Consulenze Ambientali
› torna alla pagina generale dei SERVIZI
› argomenti nella sezione:
CONSULENZE AMBIENTALI
Investire nel controllo degli impatti ambientali, oltre che preciso obbligo di legge, rappresenta un vero e proprio vantaggio competitivo per l’azienda; sono infatti indiscutibili i benefici sia economici che di immagine che ne emergono, tanto che l’approccio alle problematiche ambientali può definirsi un vero e proprio elemento di qualificazione per le aziende.
Artambiente assiste le ditte nell’ottemperare agli obblighi normativi e nel perseguire gli obiettivi prefissati, sia con personale interno, che con laboratori e strutture esterne altamente qualificate per progettazione impianti, campionamenti, analisi, elaborati planimetrici, ecc..
Gestione rifiuti

Per gestione dei rifiuti si intende l'insieme delle politiche volte a gestire l'intero processo dei rifiuti, dalla loro produzione fino alla loro sorte finale, e coinvolgono quindi: la raccolta, il trasporto e il trattamento (riciclaggio o smaltimento), nel tentativo di ridurre i loro effetti sulla salute dell'uomo e sull'ambiente.

Artambiente supporta le aziende con i seguenti servizi:
  • analisi preliminare delle modalità di gestione dei rifiuti: check up iniziale finalizzato all’individuazione dei processi aziendali che generano rifiuti
  • analisi di classificazione del rifiuto mediante laboratori di analisi specializzati
  • assistenza e consulenza nella compilazione dei formulari e nella gestione dei registri di carico e scarico dei rifiuti
  • tenuta informatizzata dei registri di carico scarico rifiuti nei casi previsti dalla norma
  • audit periodici in azienda per la verifica del rispetto delle corrette modalità di gestione dei rifiuti
  • organizzazione e consulenza nello smaltimento periodico dei rifiuti mediante ditte autorizzate
  • denuncia annuale dei rifiuti (M.U.D) fino alla vigenza normativa dell’obbligo
  • perizie tecniche su automezzi ed imbarcazioni destinate al trasporto dei rifiuti
  • assistenza e gestione dei rapporti con gli enti preposti in caso di verifiche ispettive

SISTRI

Il 14 gennaio 2010 è entrato in vigore il Decreto del Ministero dell'Ambiente del 17 dicembre 2009 che prevede l'istituzione di un Sistema Informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) ai fini della trasmissione e raccolta delle informazioni su produzione, detenzione trasporto e smaltimento dei rifiuti (intera filiera del rifiuto).
SISTRI è un sistema che
sostituisce gli adempimenti cartacei finalizzati alla gestione dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi con una gestione elettronica dei formulari di identificazione rifiuto, dei registri di carico e scarico e del MUD.
In particolare il sistema prevede che ogni soggetto obbligato collegandosi mediante internet al portale “SISTRI”, inserisca i propri dati in un banca dati affidata al Comando Carabinieri per la tutela dell'Ambiente (NOE).

Come noto, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del DM 20 marzo 2013 il SISTRI entrerà in vigore il 1° ottobre 2013; la partenza non sarà in blocco ma graduale e progressiva. Ecco le nuove date dell'entrata in operatività del SISTRI:
  • per i produttori di rifiuti speciali pericolosi con più di 10 dipendenti, e gli enti e le imprese che gestiscono rifiuti speciali pericolosi, il SISTRI diventerà operativo a partire dal 1° ottobre 2013; dal 30 aprile al 30 settembre 2013 tali soggetti dovranno allineare i dati e le informazioni già inserite nel sistema;
  • per gli altri operatori obbligati all’iscrizione al SISTRI l'avvio è fissato al 3 marzo 2014; dal 30 settembre 2013 al 28 febbraio 2014 dovranno anch'essi provvedere alle procedure di verifica e allineamento dei dati.
I soggetti obbligati all’iscrizione al SISTRI e non ancora iscritti, devono adempiere a tale obbligo entro il termine iniziale di operatività del SISTRI rispettivamente previsto.

Al fine di garantire alle aziende il supporto necessario per l’implementazione del SISTRI abbiamo attivato un servizio di assistenza articolato nelle seguenti fasi:
  • iscrizione al SISTRI per via telematica
  • ritiro dei dispositivi USB presso gli uffici preposti, previa delega da parte del titolare del dispositivo
Artambiente in quanto società di servizi di diretta emanazione di Associazione di categoria, nei casi e con le limitazioni previste dal decreto, previa delega da parte dell’azienda provvederà direttamente alla gestione del servizio di imputazione dei dati per via telematica.
Per eventuali chiarimenti, considerata l’imminente scadenza per l’avvio dell’operatività del SISTRI, potete contattarci telefonicamente o inviarci una richiesta di informazioni.

RAEE

A quasi cinque anni di distanza dall’entrata in vigore del D.Lgs. 151/2005, che impone ai commercianti di elettrodomestici e di apparecchi elettrici ed elettronici di ritirare gratuitamente il vecchio prodotto quando vendono il nuovo, con il D.M 65/2010 è stato sciolto il nodo dello snellimento degli adempimenti amministrativi.
Sulla G.U. n. 102 del 4 maggio 2010 è stato pubblicato il D.M. 8 marzo 2010, n. 65: “Regolamento recante modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature”.

Artambiente è a disposizione delle aziende per:
  • iscrizione ai sensi del D.M 8 marzo 2010, n. 65 relativo alle modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) per conto di distributori di AEE, installatori e centri di assistenza, trasportatori che agiscono in nome dei distributori di AEE.
  • formazione sulle corrette modalità di gestione dei RAEE, sulla compilazione dello schedario e del documento di trasporto
Per saperne di più sui RAEE leggi il modulo allegato

Autorizzazioni
  • iscrizioni all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la raccolta e il trasporto di rifiuti pericolosi e di rifiuti speciali non pericolosi prodotti da terzi
  • iscrizioni all’Albo nazionale gestori ambientali per l’impresa che intende effettuare operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti non pericolosi e operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno
  • assistenza e gestione dei rapporti con gli enti preposti fino al conseguimento dell’istanza di autorizzazione
Scarichi reflui

Tutti gli scarichi produttivi ubicati in zone servite da fognatura pubblica o recapitanti direttamente nella Laguna di Venezia, devono essere preventivamente autorizzati.

I servizi che mettiamo a disposizione delle imprese sono:
  • audit in azienda per la verifica degli processi aziendali di impatto sull’ambiente
  • predisposizione piano di adeguamento fognario ex Legge Speciale di Venezia n. 206/95 relativi a sistemi di trattamento i cui scarichi sversano in Laguna
  • analisi e definizione di soluzioni impiantistiche adeguate
  • predisposizione delle richieste di autorizzazione allo scarico (relazione tecnica, elaborati planimetrici, ecc..)
  • prelievi ed analisi chimico - fisiche allo scarico, eseguiti in collaborazione con laboratori di analisi e verifica dei valori limite di emissione
  • gestione dei rapporti con gli enti di controllo
Emissioni in atmosfera

Ogni attività che intenda avviare o modificare un qualunque impianto o processo che produca emissioni in atmosfera, ad eccezione delle tipologie espressamente escluse dalla norma, è tenuto ad ottenere preventiva autorizzazione.

Artambiente assiste le aziende nei seguenti adempimenti:
  • autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 269 commi 2 e 8 del D.Lgs. 152/06 in procedura ordinaria
  • autorizzazione generale per le attività in deroga (art. 272 comma 2 del D.Lgs. 152/06) in procedura semplificata.
  • autorizzazione di carattere generale per le emissioni in atmosfera provenienti dagli impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e di pellami, escluse le pellicce, e dalle pulitintolavanderie a ciclo chiuso; assistenza nella compilazione dei moduli per la presentazione della Comunicazione e del Piano di Gestione dei Solventi.
  • autorizzazione di carattere generale ai sensi del D.lgs 152/06 art. 281 c.1 e art. 269 c.2 e 8 per attività di produzione del vetro artistico
  • analisi e definizione di soluzioni impiantistiche adeguate: dimensionamento dei sistemi di abbattimento delle emissioni con la collaborazione di studi di progettazione qualificati
  • campionamenti emissioni in atmosfera ed analisi chimiche dei fumi secondo le metodologie previste dalla norme, eseguite in collaborazione con laboratori di analisi specializzati e accreditati
  • gestione dei rapporti con gli enti di controllo
Rumore

  • valutazione di Impatto Acustico effettuate da Tecnici Competenti in Acustica Ambientale come da D.Lgs. 447/1995
Per tutte le attività:

  • predisposizione documenti finalizzati al rilascio del nulla osta igienico (N.O.I) per l’apertura di nuova attività
  • consulenza relativamente agli interventi strutturali finalizzati al conseguimento del N.O.I
Elenco allegati PDF

SISTRI »
RAEE »
in Evidenza

Per tutti i Soci Confartigianato Venezia, tariffe agevolate sui nostri servizi.
Convegno aperto al pubblico
Alla luce dell'entrata in vigore del Regolamento UE 1169/2011
Martedì 1 dicembre 2015 ore 15.00/19.00
.
Clicca per vedere la locandina!
CHECK-UP GRATUITI
SICUREZZA SUL LAVORO

Proponiamo alle aziende un controllo gratuito riguardo gli adempimenti relativi alla Sicurezza negli ambienti di lavoro, con verifica dei documenti obbligatori, dei corsi di formazione e dei relativi aggiornamenti, verifica eventuali visite mediche in scandenza ecc.. Per informazioni o per richiedere un appuntamento chiamaci al n. 041 5284230
CORSI di FORMAZIONE
E SICUREZZA

Corsi sicurezza gratuiti (art. 37 D.Lgs 81/08) per lavoratori di aziende del settore edile, in regola con i versamenti a Edilcassa Veneto. Per maggiori informazioni chiamaci al n. 041 5284230
Medicina del lavoro
il servizio è disponibile anche a:

   Cà Savio »                    Pellestrina »
   Via Fausta 77/a            Via Scarpa 950

La nuova Bacheca con tutte le ultime notizie del settore, le novità e tanti altre informazioni utili......accedi

Artambiente è una struttura accreditata al repertorio delle strutture formative del Fondo interprofessionale Formazienda.
Organizziamo corsi formativi gratuiti sui temi riguardanti la sicurezza sul lavoro e l'ambiente. Per informazioni sulle modalità di organizzazione e presentazione dei piani formativi chiamaci al n. 041 5284230
Ci trovi anche su Facebook facebook
Corsi Formazione
Elenchi dei Corsi Programmati
Sicurezza - Alimentare - Ambiente