Consulenze Ambientali
› torna alla pagina generale dei SERVIZI
› argomenti nella sezione:
SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
La sicurezza non è “qualcosa” da fare oltre le cose di ogni giorno, ma un modo di farle, nella normale attività di tutta l’Azienda.

Artambiente, in linea con le norme del D. Lgs. 81/08 e s.m.i, offre alle aziende gli strumenti per “fare sicurezza” nel modo più semplice, completo ed aggiornato, mediante:
  • ricognizione preliminare dei luoghi di lavoro mirata a raccogliere le informazioni circa le tipologie dei rischi connessi all’attività svolta e allo stato di attuazione delle disposizioni di legge
  • consulenza nella predisposizione del documento di valutazione dei rischi attraverso l’individuazione dei pericoli esistenti all’interno dell’attività e, se necessario, tramite  indagini strumentali (misurazioni  rumore e vibrazioni, prelievi e campionamenti ambientali ecc.)
  • predisposizione di programmi di adeguamento e piani di miglioramento
  • organizzazione della riunione periodica con tutte le figure della sicurezza (RSPP, medico competente, rappresentante dei lavoratori ecc)
Valutazione dei rischi

Il datore di lavoro ha l’obbligo di procedere alla valutazione di tutti i rischi associati alla propria attività lavorativa con la conseguente elaborazione del documento, il quale dovrà essere periodicamente aggiornato in occasione di modifiche del processo produttivo o dell’organizzazione del lavoro, a seguito di infortuni significativi o quando i risultati della sorveglianza sanitaria ne evidenzino la necessità.
Come specificato all’articolo 17 del D. Lgs. 81/08, la valutazione dei rischi costituisce un obbligo indelegabile del datore di lavoro, all’interno della cui organizzazione operino, a vario titolo, una pluralità di soggetti, o dove si trovi anche un solo lavoratore (indipendentemente dalla tipologia contrattuale). I medesimi obblighi riguardano pertanto anche le società costituite da soci lavoranti.

Artambiente, nel predisporre la valutazione dei rischi lavorativi, esegue uno o più sopralluoghi presso i luoghi di lavoro (sede dell’azienda, a bordo delle imbarcazioni e/o aree di cantiere) al fine di valutare:
  • lo stato dell’azienda: gli ambienti, la tipologia di impianti, la conformità delle attrezzature utilizzate, le misure di sicurezza presenti, ecc
  • i rischi riconducibili alla specifica attività e procedere quindi alla valutazione vera e propria con particolare riferimento ai seguenti fattori di rischio:
  • rumore:  calcolo dell’esposizione al rumore per ciascuna mansione,  misurazioni strumentali eseguite da nostro personale tecnico, verifica del rispetto dei valori limite di esposizione, definizione delle misure di protezione e prevenzione ed eventuale indicazioni in merito alla scelta dei dispositivi di protezione individuale (DPI). L’esposizione al rumore riguarda una molteplicità di attività produttive quali le officine meccaniche, le falegnamerie, le molerie, i cantiere navali, i trasporti, l’edilizia ecc.
  • vibrazioni meccaniche trasmissibili al sistema mano-braccio e/o corpo intero: misurazioni strumentali eseguite da nostro personale tecnico, individuazione del livello di esposizione alle vibrazioni per ciascuna mansione lavorativa a rischio, definizione delle misure di prevenzione e protezione. Sono interessate le categorie dei trasporti acquei, gli edili, le officine meccaniche, i cantieri navali, le falegnamerie, molerie, ecc.
  • chimico: identificazione delle sostanze pericolose presenti mediante analisi delle schede di sicurezza e del ciclo produttivo, valutazione dei rischi di esposizione in ambiente lavorativo, analisi ambientali eseguite in collaborazione con laboratori accreditati per valutare la concentrazione delle sostanze pericolose in rapporto ai limiti massimi ammissibili, definizione delle misure di protezione e prevenzione e indicazioni in merito alla scelta dei dispositivi di protezione individuale (DPI), istituzione, se necessario, del registro degli esposti agli agenti cancerogeni. Sono interessate al rischio chimico le attività di parrucchiere, pulitintolavanderie, officine, falegnamerie, cantieri navali, imprese di pulizie, imprese edili, attività di prima e seconda lavorazione del vetro, ecc.
  • polveri di legno: individuazione delle tipologie di legni duri impiegati, campionamenti ambientali, verifica del rispetto del valore limite di esposizione, definizione delle misure tecniche ed organizzative, istituzione del registro degli esposti agli agenti cancerogeni ecc. Tali rischi riguardano tutte le attività di lavorazione del legno.
  • incendio: valutazione del rischio di incendi, elaborazione del piano di emergenza interno, organizzazione della prova di evacuazione dai luoghi di lavoro, redazione progetti e predisposizione della documentazione tecnica per il conseguimento del Certificato Prevenzione Incendi (CPI) per le attività individuate dal D.M 16/2/1982.
  • altre tipologie di rischio: movimentazione manuale dei carichi, radiazioni ottiche, esposizione a videoterminali, rischio biologico, rischio esplosione, movimenti ripetitivi, stress lavoro correlato, lavoro notturno ecc. in relazione a specifiche realtà produttive e in funzione delle diverse modalità di organizzazione del lavoro
  • particolari categorie di lavoratori a rischio: valutazione del rischio per lavoratori minorenni (D.Lgs 345/99) e per lavoratrici gestanti e in periodo di allattamento (D.Lgs 151/01)
Per consultare una sintesi dei servizi che Artambiente offre alle aziende in risposta agli obblighi che gravano sul datore di lavoro, visiona lo schema a blocchi nel quale sono sintetizzati a titolo esemplificativo, e non esaustivo, i principali adempimenti previsti.
Tutte le informazioni relative ai corsi di formazione e alla sorveglianza sanitaria si trovano nelle sezioni dedicate.

Per qualsiasi chiarimento o per richiedere un preventivo gratuito contattaci mediante modulo informazioni nell'area contatti
Piani operativi di sicurezza

Artambiente assiste le aziende nella predisposizione del Piano Operativo di Sicurezza (POS) ossia il documento che il datore di lavoro dell'impresa esecutrice redige, in riferimento al singolo cantiere interessato, ai sensi degli articoli 17 comma 1, lettera a) e 96 del D.Lgs. 81/2008, e in cui devono essere valutati i rischi a cui sono esposti gli addetti nello svolgimento del lavoro.
Il POS non costituisce solo un mero adempimento amministrativo, in mancanza del quale la ditta operatrice è sanzionata, ma deve proporsi come un documento essenziale ed indispensabile al fine di prevenire, limitare e ridurre al minimo i rischi in cantiere, in grado di fornire ai lavoratori una serie di elementi indicativi di comportamento e indirizzo sulla sicurezza.
Il POS deve essere redatto prima dell’inizio del cantiere e deve sempre essere presente durante lo svolgimento delle attività.
Incarico RSPP esterno

Ci avvaliamo della collaborazione di professionisti abilitati per le aziende che intendono conferire ad un professionista esterno l’incarico di RSPP (Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione).
Campionamenti

Dall’analisi delle singole problematiche e a seguito dell’individuazione di rischi specifici per l’esposizione dei lavoratori ad inquinanti aerodispersi, si eseguono campionamenti ambientali (postazione fissa e personale) in collaborazione con laboratori di analisi accreditati su: polveri inalabili, polveri respirabili,  sostanze organiche volatili, silice cristallina, metalli pesanti e altri inquinanti su specifica richiesta del cliente
Elenco allegati PDF

Scheda a blocchi »
in Evidenza

Per tutti i Soci Confartigianato Venezia, tariffe agevolate sui nostri servizi.
Convegno aperto al pubblico
Alla luce dell'entrata in vigore del Regolamento UE 1169/2011
Martedì 1 dicembre 2015 ore 15.00/19.00
.
Clicca per vedere la locandina!
CHECK-UP GRATUITI
SICUREZZA SUL LAVORO

Proponiamo alle aziende un controllo gratuito riguardo gli adempimenti relativi alla Sicurezza negli ambienti di lavoro, con verifica dei documenti obbligatori, dei corsi di formazione e dei relativi aggiornamenti, verifica eventuali visite mediche in scandenza ecc.. Per informazioni o per richiedere un appuntamento chiamaci al n. 041 5284230
CORSI di FORMAZIONE
E SICUREZZA

Corsi sicurezza gratuiti (art. 37 D.Lgs 81/08) per lavoratori di aziende del settore edile, in regola con i versamenti a Edilcassa Veneto. Per maggiori informazioni chiamaci al n. 041 5284230
Medicina del lavoro
il servizio è disponibile anche a:

   Cà Savio »                    Pellestrina »
   Via Fausta 77/a            Via Scarpa 950

La nuova Bacheca con tutte le ultime notizie del settore, le novità e tanti altre informazioni utili......accedi

Artambiente è una struttura accreditata al repertorio delle strutture formative del Fondo interprofessionale Formazienda.
Organizziamo corsi formativi gratuiti sui temi riguardanti la sicurezza sul lavoro e l'ambiente. Per informazioni sulle modalità di organizzazione e presentazione dei piani formativi chiamaci al n. 041 5284230
Ci trovi anche su Facebook facebook
Corsi Formazione
Elenchi dei Corsi Programmati
Sicurezza - Alimentare - Ambiente